La Saponaria: per una cosmetica più consapevole

News 7 settembre 2017

Pulire il viso appena svegliati, spazzolare i denti dopo i pasti, lavare spesso le mani con acqua e sapone: i piccoli gesti dedicati alla cura del corpo fanno parte della nostra vita quotidiana. Sapere con quali ingredienti viene a contatto la nostra pelle è importante non solo per rispettarla, ma anche per tutelare l’ambiente in cui viviamo.

Avete mai pensato a dove va a finire l’acqua del bagno o della doccia? Vi siete mai domandati che cosa siano realmente quegli ingredienti dal nome impronunciabile stampati sul flacone dello shampoo o della crema? Aumentare la consapevolezza del consumatore è l’obiettivo de La Saponaria, laboratorio artigianale di cosmesi eco-biologica completamente italiano.

saponaria2Nato nel 2007 dalla passione di Luigi Panaroni e Lucia Genangeli, si basa sul principio cardine della trasparenza a trecentosessanta gradi: dalle materie prime, al rapporto con i fornitori e con i clienti. “Tutto quello che fa bene all’alimentazione fa bene sulla pelle”, afferma Luigi. Ecco perché i prodotti della Saponaria sono realizzati con materie prime naturali, biologiche e non inquinanti, senza derivati petrolchimici o di sintesi.

Ai tempi dei nonni il sapone veniva autoprodotto in casa. Questo sapere tradizionale è stato via via integrato con la tecnologia moderna per far crescere l’azienda, creare nuovi posti di lavoro e rafforzare la rete di collaborazioni. L’essenzialità nelle formule cosmetiche e nel packaging si traduce in un prezzo che rispecchia il vero valore del prodotto, garantendo una filiera etica e completamente tracciabile. Sul sito web della Saponaria è infatti possibile conoscere le piccole realtà sparse sulla Penisola che ogni giorno forniscono ingredienti di altissima qualità: olio di oliva, miele, estratti di frutta e fiori.

Hennetica, i colori della solidarietà

Trasparenza, sostenibilità e sostegno reciproco: i valori della Saponaria sono in piena sintonia con quelli del commercio equosolidale. Pertanto, ecco che dalla collaborazione con AltraQualità nasce Hennetica, la prima linea di tinture vegetali per capelli 100% fair trade che va ad arricchire lo scaffale di Koinè dedicato alla cosmesi naturale.

Ravviva le nuances della tua chioma grazie alla sapiente combinazione dell’henné e delle erbe tintorie provenienti dalla Phalada Agro Research Foundation, ente promotore della coltivazione biologica in India che mira a migliorare le condizioni economiche e di vita della popolazione rurale. Puoi scegliere tra sette diverse sfumature di colore, ognuna chiamata con il nome di una dea indiana.

  • Ratri – castano scuro
  • Indrani – castagno
  • Durga – melograno
  • Lakshmi – nocciola
  • Shakti – mogano
  • Parvati – rame
  • Devi – sabbia

I prodotti Hennetica saranno disponibili in Bottega a partire dall’autunno. Nel frattempo, non perderti i nutrienti burrocacao e le soffici cremine mani per contrastare i primi freddi!


0 Commenti

Vuoi contribuire alla discussione?

Scrivi un commento o rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi utilizzare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Borse Craftlink: il r… 15 luglio 2017 Craftlink (0) caffè +9 (1) Caffè +9: la miscela… 21 settembre 2017